Posted on

Curcumina

La curcumina o E100, nella codifica europea degli additivi alimentari, è un estratto dalla Curcuma longa utilizzato principalmente come colorante alimentare. Ha un colore giallo simile a quello dello zafferano. Il suo utilizzo come colorante alimentare non è ammesso in USA e Canada.[2] In altri settori merceologici, come quello cosmetico è identificata da Color Index: C.I. 75300 o da Natural Yellow 3. Il nome curcumina è anche uno dei sinonimi del suo principale costituente. La curcumina può essere anche considerata come un integratore alimentare. Con tale funzione è generalmente riconosciuta come sicura (GRAS) dalla FDA

Come tutti gli estratti vegetali la composizione può variare in funzione della varietà della pianta, del luogo di coltivazione, della raccolta, del processo di estrazione e di altri fattori.

L’estratto standard per utilizzo alimentare, come specificato dal JECFA e dall’EFSA (L’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare), deve contenere almeno un 90% di curcumine o curcuminoidi.

La curcumina costituisce dal 2 all’8 % del peso della comune polvere di curcuma per cucina.[16]

Diverse fonti alternative di curcumina e dei suoi analoghi sono stati presenti in altre specie oltre la Curcuma longa, esse sono: Curcuma mangga, Curcuma zedoaria, Costus speciosus, Curcuma xanthorrhiza, Curcuma aromatica, Curcuma phaeocaulis, Etlingera elatior e Zingiber cassumunar.

Posted on

Curcuminoidi

Con il termine Curcuminoidi o curcumina si vuole definire una serie di componenti chimici che formano il pigmento che viene estratto dalla curcuma. Tale termine negli anni 50 è stato introdotto nella comunità scientifica per la prima volta da Pavolini ed altri nel 1950, perchè precedentemente, si pensava ancora che la curcumina fosse una singola sostanza e non un’insieme di sostanze.

I curcumonoidi sono sostanze normalmente insolubili in acqua e poco solubili nei lipidi. Sono instabili. Sono inoltre portati all’auto-ossidazione. Tutte caratteristiche poco compatibili con molti potenziali utilizzi farmacologici. Alcuni curcuminoidi di sintesi sono stati sviluppati per superare i limiti dei curcuminoidi naturali senza compromettere l’attività fisiologica o farmacologica

Il principale utilizzo è come colorante vegetale, con il nome: curcumina, codificato tra gli additivi alimentari della UE con E100.

Il termine curcuminoids viene utilizzato dalla farmacopea USA per indicare un integratore alimentare contenente non meno del 95% dei curcuminoidi estratti dal rizoma della Curcuma longa. Molte ricerche hanno rilevato su diversi modelli l’attività antiossidante ed antiradicalica dei curcuminoidi. L’attività antiossidante dei curcuminoidi viene comunemente imputata ai gruppi fenolici con ossidrili (-OH) ed in particolare alla tautomeria cheto-enolica dei curcuminoidi simmetrici.

Posted on

Curcuma cos’è benefici e controindicazioni

La curcuma è una pianta che appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, che contiene 80 specie conosciute tra cui la curcuma che è quella più utilizzata nell’alimentazione (soprattutto asiatica e medio-orientale) e nella fitoterapia. Ha numerose proprietà benefiche per l’essere umano come quella antiossidante e antinfiammatoria. La spezia ha proprietà depurative antitumorali e svolge anche un’azione coleritica e colagoga utili per il fegato e la colecisti. Il nome curcuma deriva dal sanscrito kurnkumae indica la Curcuma longa anche se ne esistono diverse specie. Il nome “zafferano delle Indie” dipende ovviamente dal colore di questa spezia che ricorda quello dello zafferano.

Ne troviamo in abbondanza nel luogo in cui nasce spontaneamente ovvero in Asia Meridionale, dall’India alla Malesia Per questo motivo la popolazione asiatica ne fa un largo utilizzo in cucina e come tisana per le numerose proprietà benefiche che la curcuma possiede. La pianta di curcuma si sviluppa in regioni a clima tropicale con temperature normalmente comprese tra i 20 e i 35 gradi e con un’elevata piovosità. L’India è il primo paese produttore di curcuma nel mondo infatti nel 2008/2009 in India sono stati destinati alla coltivazione di curcuma molti ettari di terreno. 


La pianta della curcuma raggiunge un’altezza di circa un metro. La grandezza delle foglie oscilla dai 20 ai 45 cm, con picciolo allungato; i fiori sono composti di grandi brattee verdi in basso e bianche o violacee in alto. La parte utilizzata della pianta è costituita dalla radice che ha un aspetto cilindrico, è aromatico e di colore giallo oppure arancione. 

Nel settore dell’alimentazione questa spezia ha pregi e difetti infatti il colore si mantiene inalterato nel tempo mentre il sapore è volatile e deve essere perciò mantenuto bene. Proprio per questo motivo la curcuma viene adoperata più come colorante in molto cibi come formaggi, yogurt, biscotti, dolci, cereali, salse e tantissimi prodotti in scatola. Proprio per la proprietà di produrre colore, la curcuma è stata usata fin dall’antichità come colorante anche per tessuti, non è però molto pregiata perché tende a scolorirsi al sole.

Come abbiamo detto, le numerose proprietà benefiche della curcuma ne permettono un largo impiego non solo in cucina, ma anche in medicina dove la spezia dove la pianta viene utilizzata principalmente come integratore naturale alimentare capace di contrastare i processi antinfiammatori presenti nell’organismo. L’azione depurativa della curcuma permette di stimolare la bile nel fegato mentre l’azione colagoga favorisce lo svuotamento della colecisti stimolando le vie biliari permette così anche un’azione fluidificante del sangue. Essendo antiossidante questa pianta è in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili di processi di invecchiamento e danneggiamento delle cellule.


Il principio attivo più importante della curcuma è la curcumina infatti quest’ultima possiede proprietà antitumorali in quanto blocca l’enzima che permette lo sviluppo di diversi tipi di cancro. Tra le varie azioni benefiche la curcuma svolge un’azione cicatrizzante infatti nei paesi asiatici, secondo la medicina ayurvedica, viene utilizzata sulla cute per curare ferite, scottature, punture d’insetti e malattie della pelle. 

Per ottenere gli infiniti effetti benefici della curcuma in cucina bisogna bollire le radici per molte ore e poi essiccarle in grandi forni. Successivamente le radici vengono schiacciate fino ad ottenere una polvere giallo ocra. La spezia viene utilizzata in numerose ricetta asiatiche, recentemente riprese anche dalla cucina occidentale, e può essere assunta come integratore con un paio di cucchiaini da caffè o aggiunta a fine cottura agli alimenti o agli yogurt per creare delle salse. 
La curcuma può essere assunta insieme alla piperina (sostanza che dà il gusto piccante al pepe nero) per l’effetto dimagrante, (diversi gli integratori in commercio a base di piperina e curcuma a proposito leggi tutto su piperina e Curcuma Plus) perché l’azione combinata permette di bruciare i grassi in eccesso, velocizzare il metabolismo, tenere sotto controllo il peso e favorire l’assorbimento dei grassi.

La piperina è dotata di proprietà fitoterapiche molto interessanti che sono sfruttate proprio negli integratori dimagranti termogenici. La piperina consente di incrementare la secrezione salivare stimolando così la digestione oltre che l’assorbimento intestinale dei nutrienti. L’utilizzo in medicina sia della curcuma che della piperina è parte dellla medicina tradizionale dell’Ayurveda, un’antica disciplina indiana (utilizzata in molto paesi asiatici), che si basa sulla conoscenza del corpo correlata a quella della mente e dello spirito. Questa medicina, a differenza di quella tradizionale, non cura solo il corpo, ma considera la salute come uno stato di equilibrio nel quale i fattori psicologici e ambientali hanno la stessa importanza di quelli fisici.

Posted on Lascia un commento

Curcuma cosa cura e non cura tra queste 9 patologie

Morbo di Crohn

Un tipo di malattia infiammatoria intestinale chiamata malattia di Crohn. Alcune prove suggeriscono che l’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, ogni giorno per un mese può ridurre i movimenti intestinali, la diarrea e il mal di stomaco nelle persone con malattia di Crohn.


Diabete

Le prime ricerche mostrano che l’assunzione di curcuma potrebbe prevenire il diabete nelle persone con prediabete.


Mal di stomaco (dispepsia).

Alcune ricerche mostrano che l’assunzione di curcuma per bocca quattro volte al giorno per 7 giorni può aiutare a migliorare lo stomaco.


Malattie gengivali (gengivite).

Le prime ricerche suggeriscono che l’uso di un collutorio alla curcuma è efficace quanto un collutorio per terapia farmacologica per ridurre i livelli di malattie gengivali e batteri nella bocca delle persone con gengivite.


Ulcere allo stomaco causate da infezione da Helicobacter pylori (H pylori).

Le prime ricerche suggeriscono che assumere la curcuma ogni giorno per 4 settimane è meno efficace del trattamento convenzionale per eliminare alcuni batteri (H. pylori) che possono causare ulcere allo stomaco.


Sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

Le prime ricerche suggeriscono che l’assunzione di un estratto di curcuma (Cynara Curmeric, Lichtwer Pharma) ogni giorno per 8 settimane riduce l’insorgenza di IBS in soggetti con IBS altrimenti sani.


Dolori articolari.

La ricerca mostra che l’assunzione di un prodotto specifico di combinazione (Instaflex Joint Support, Direct Digital, Charlotte, NC) contenente curcuma e altri ingredienti tre volte al giorno per 8 settimane riduce la gravità del dolore alle articolazioni. Ma non sembra aiutare la rigidità articolare o migliorare la funzione articolare.


Eruzione cutanea (Lichen planus).

L’assunzione di un determinato prodotto (Curcumin C3 Complex, Sabinsa Corp) contenente sostanze chimiche presenti nella curcuma tre volte al giorno per 12 giorni può ridurre l’irritazione della pelle causata dal lichen planus.


Cancro alla prostata.

La ricerca suggerisce che l’assunzione di una formula contenente polvere di broccoli, polvere di curcuma, polvere di frutta intera di melograno ed estratto di tè verde tre volte al giorno per 6 mesi previene un aumento dei livelli di antigene prostatico specifico (PSA) negli uomini con carcinoma della prostata. I livelli di PSA sono misurati per monitorare l’efficacia del trattamento del cancro alla prostata. Tuttavia, non è ancora noto se questa formula, o la sola curcuma, riduce il rischio di progressione o di recidiva del cancro alla prostata.

Alcuni prodotti a base di curcuma

Posted on Lascia un commento

Davvero la curcuma cura queste 5 patologie?

Il morbo di Alzheimer

Le prime ricerche mostrano che l’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, ogni giorno per 6 mesi non va a vantaggio delle persone con malattia di Alzheimer.


Infiammazione oculare (uveite anteriore).

Le prime ricerche suggeriscono che l’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, potrebbe migliorare i sintomi dell’infiammazione a lungo termine nello strato centrale dell’occhio.


Funzioni cerebrali

La curcumina è una sostanza chimica in curcuma. Alcune ricerche mostrano che la curcumina può migliorare la memoria e l’attenzione negli anziani. Alcuni di questi adulti hanno mostrato segni di lieve declino mentale prima di assumere la curcumina. Ma altre ricerche dimostrano che la curcumina non migliora la funzione mentale nelle persone anziane che non mostrano segni di declino mentale.


Cancro colorettale

Le prime ricerche suggeriscono che l’assunzione di un prodotto curcuma specifico contenente estratto di curcuma e estratto di curcuma giavanese (P54FP, Phytopharm plc., Godmanchester, Regno Unito) potrebbe stabilizzare alcune misure del cancro del colon. Ci sono anche prove che l’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, ogni giorno per 30 giorni può ridurre il numero di ghiandole precancerose nel colon di persone ad alto rischio di cancro.


Chirurgia di bypass

(intervento chirurgico di bypass con arteria coronaria). Le prime ricerche suggeriscono che l’assunzione di curcuminoidi, che sono sostanze chimiche presenti nella curcuma, a partire da 3 giorni prima dell’intervento chirurgico e continuando per 5 giorni dopo l’intervento chirurgico può ridurre il rischio di infarto dopo l’intervento chirurgico di bypass.

Alcuni prodotti a base di curcuma

Posted on Lascia un commento

La curcuma potrebbe essere il rimedio per questi 5 disturbi



Febbre da fieno, rinite allergica

L’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, sembra ridurre i sintomi della febbre da fieno come starnuti, prurito, naso che cola e congestione.


Depressione

La maggior parte delle ricerche disponibili dimostra che l’assunzione di curcumina, una sostanza chimica presente nella curcuma, riduce i sintomi della depressione in persone che già utilizzano un antidepressivo.


Colesterolo alto

La curcuma sembra abbassare i livelli di grassi nel sangue chiamati trigliceridi. Gli effetti della curcuma sui livelli di colesterolo sono contrastanti. Ci sono molti diversi prodotti di curcuma disponibili. Non è noto quali funzionano meglio.


Osteoartrite

Alcune ricerche mostrano che l’assunzione di estratti di curcuma, da sola o in combinazione con altri ingredienti vegetali, può ridurre il dolore e migliorare la funzionalità nelle persone con artrosi del ginocchio. In alcune ricerche, la curcuma ha funzionato bene come l’ibuprofene per ridurre il dolore dell’osteoartrite. Ma non sembra funzionare bene come il diclofenac per migliorare il dolore e la funzione nelle persone con osteoartrosi.


Prurito

La ricerca suggerisce che l’assunzione di curcuma per bocca tre volte al giorno per 8 settimane riduce il prurito nelle persone con malattia renale a lungo termine. Inoltre, le prime ricerche suggeriscono che l’assunzione di una specifica combinazione di prodotti (C3 Complex, Sami Labs LTD) contenente curcumina più pepe nero o pepe lungo ogni giorno per 4 settimane riduce la gravità del prurito e migliora la qualità della vita nelle persone con prurito cronico causato dal gas mostarda.

Forse potrebbe essere inefficace per le seguenti cose:

Ulcera allo stomaco. Alcune ricerche suggeriscono che l’assunzione di curcuma tre volte al giorno per 8 settimane non migliora le ulcere gastriche. Inoltre, assumere la curcuma in polvere quattro volte al giorno per 6 settimane sembra essere meno efficace rispetto all’assunzione di un antiacido convenzionale. Problemi della pelle legati a trattamenti per il cancro alle radiazioni. La curcumina è una sostanza chimica in curcuma. L’assunzione della curcumina non sembra prevenire i problemi della pelle durante il trattamento con radiazioni.

Alcuni prodotti a base di curcuma

Posted on Lascia un commento

Curcuma precauzioni e avvertenze

Precauzioni speciali e avvertenze nell’utilizzo della curcuma


Gravidanza e allattamento

Durante la gravidanza e durante l’allattamento al seno, la curcuma è sicura se assunta per via orale in quantità che si trovano comunemente nel cibo. Tuttavia, la curcuma è LIKELY UNSAFE se assunta per via orale in quantità medicinali durante la gravidanza. Potrebbe favorire un periodo mestruale o stimolare l’utero, mettendo a rischio la gravidanza. Non assumere quantità medicinali di curcuma in caso di gravidanza. Non ci sono abbastanza informazioni per valutare la sicurezza delle quantità medicinali di curcuma durante l’allattamento. È meglio non usarlo.

Problemi alla cistifellea

la curcuma può peggiorare i problemi della cistifellea. Non usare la curcuma se si hanno calcoli biliari o un’ostruzione del dotto biliare.

Problemi di sanguinamento

l’assunzione di curcuma potrebbe rallentare la coagulazione del sangue. Ciò potrebbe aumentare il rischio di lividi e sanguinamento nelle persone con disturbi emorragici.

Diabete

la curcumina, una sostanza chimica in curcuma, potrebbe ridurre la glicemia nelle persone con diabete. Usare con cautela nelle persone con diabete in quanto potrebbe rendere troppo basso lo zucchero nel sangue.

Reflusso gastroesofageo

Un disturbo di stomaco chiamato malattia da reflusso gastroesofageo (GERD): la curcuma può causare disturbi allo stomaco in alcune persone. Potrebbe peggiorare i problemi di stomaco come la GERD. Non assumere la curcuma se peggiora i sintomi di GERD.

Condizioni sensibili agli ormoni come cancro al seno, cancro uterino, carcinoma ovarico, endometriosi o fibromi uterini: la curcuma contiene una sostanza chimica chiamata curcumina, che potrebbe agire come l’ormone estrogeno. In teoria, la curcuma potrebbe peggiorare le condizioni ormono-sensibili. Tuttavia, alcune ricerche mostrano che la curcuma riduce gli effetti degli estrogeni in alcune cellule tumorali sensibili agli ormoni. Pertanto, la curcuma potrebbe avere effetti benefici sulle condizioni sensibili agli ormoni. Fino a quando non si sa di più, usare con cautela se si ha una condizione che potrebbe essere aggravata dall’esposizione agli ormoni.

Infertilità: la curcuma potrebbe abbassare i livelli di testosterone e diminuire il movimento degli spermatozoi se assunto per bocca dagli uomini. Questo potrebbe ridurre la fertilità. La curcuma deve essere usata con cautela dalle persone che cercano di avere un bambino.

Carenza di ferro: assumere elevate quantità di curcuma potrebbe impedire l’assorbimento del ferro. La curcuma deve essere usata con cautela nelle persone con carenza di ferro.

Chirurgia: la curcuma potrebbe rallentare la coagulazione del sangue. Potrebbe causare sanguinamento extra durante e dopo l’intervento chirurgico. Smettere di usare curcuma almeno 2 settimane prima di un intervento programmato.

Alcuni prodotti a base di curcuma

Posted on

Controindicazioni Piperina e Curcuma Plus

Se stai leggendo questo articolo è perchè vuoi sapere se Piperina e Curcuma Plus ha controindicazioni che possano crearti problemi o effetti collaterali, intolleranze o allergie durante l’assunzione. Vuoi in pratica sapere se assumere Piperina e Curcuma Plus può far male o essere addirittura deleteria ed avere un effetto negativo. Se l’hai acquistata già, o sei in procinto di farlo, sei nel posto giusto perchè di seguito ti elencheremo tutte le controindicazioni che possono esserci assumendo compresse a base di piperina, curcuma o questi due ingredienti combinati insieme.

Controindicazioni della Piperina

Le controindicazioni della piperina sono nulle se assunta tramite il consumo di pepe, vista la percentuale presente, sempre a patto che non vi siano intolleranze alla spezia stessa. Tuttavia se invece si scelgono gli integratori a base di piperina, questi andranno presi massimo per 1 mese e poi sospesi per un tempo uguale alla durata del trattamento, quindi sempre per 1 mese. Poi potrete riprenderli e sospenderli nella stessa modalità descritta. 
Negli integratori, la dose e concentrazione pura di piperina è comunque alta pertanto è sconsigliato l’uso a chi soffre di:
• ipertensione arteriosa
• ulcera
• gastrite
• emorroidi
• reflusso gastroesofageo.

Anche le donne in stato di gravidanza dovrebbero astenersi e, in ogni caso, ricordiamo che come per qualunque altro integratore è sempre meglio chiedere un parere al proprio medico di famiglia. 

Controindicazioni della curcuma

Per chi è in buona salute, la curcuma non ha particolari controindicazioni. Per questo la sua assunzione è considerata priva di rischi per la maggior parte degli individui adulti.

In caso di patologie o disturbi, ad esempio l’occlusione delle vie biliari, prima di assumere la curcuma bisognerebbe consultare il medico.

Questo perchè nel caso si abbiano problemi alla cistifellea la situazione potrebbe diventare più grave con l’assunzione della curcuma in qualunque formulazione; per questo chi ne soffre dovrebbe evitare di assumerla sotto forma di integratori alimentari o anche di condimento.

Inoltre per gli effetti anticoagulanti della curcuma, è necessario fare attenzione a somministrarla a persone con problemi correlati alla coagulazione del sangue. E dunque non è consigliata l’assunzione a chi assume farmaci anticoagulanti, antipiastrinici.

Simili consigli valgono anche in caso di gravidanza e allattamento o a chi soffre di ipertensione. Infatti spesso la curcuma viene assunta da chi ha la pressione bassa per regolarizzarla.

Nonostante gli effetti gastroprotettivi, dosi eccessive di curcuma possono causare disordini gastrici. In particolare, assumere quantità elevate di questa spezia o continuare ad utilizzarla a lungo termine può scatenare indigestioni, nausea o diarrea.

In caso di comparsa di questo genere di disturbi è consigliabile ridurre le dosi o interrompere l’assunzione.

Le controindicazioni dunque di Piperina e Curcuma Plus sono quelle accertate dei suoi due ingredienti principali. Il fatto che venga commercializzata in modo associata, non aumenta i rischi e non li diminuisce, rende solo la biodisponibilità della curcuma maggiore.

Ora che conosci le controindicazioni di Piperina e Curcuma Plus originale HTF Group, puoi scegliere se acquistarla o informarti maggiormente da qui:

Posted on

Come si usa Piperina e Curcuma Plus?

Sapere come assumere Piperina e Curcuma Plus è di fondamentale importanza: solo somministrando il prodotto in modo adeguato si può godere di ogni singola proprietà benefica presente negli ingredienti principali, piperina e curcuma.

Assumere questo integratore non stando attenti a seguire le indicazioni riportate sull’etichetta di ogni barattolo, è uno dei tanti errori che può caratterizzare in positivo o negativo i risultati che si vuole ottenere.

La posologia che si raccomanda è di quattro compresse al giorno. Le compresse vanno assunte due dopo pranzo e due dopo cena. Ogni confezione di integratore contiene 60 compresse, una quantità sufficiente per seguire il trattamento di un mese. Ma l’offerta attuale, ovvero quella di 4 Piperina e Curcuma Plus al prezzo di 1, offre la possibilità di protrarre il trattamento per almeno 2 mesi.

Nell’etichetta del prodotto è riportata esattamente la seguente dicitura: “assumere 2 compresse dopo pranzo e 2 dopo cena”. Sembra ovvio dunque che alla domanda piperina e curcuma prima o dopo i pasti, la risposta è DOPO. Questo perchè la curcuma e la piperina sono due ingredienti che servono a favorire la fase digestiva e il transito intestinale, di conseguenza, ingoiare le 2 compresse subito dopo l’ultimo boccone del pranzo o della cena, favorisce da un lato l’assimilazione di sostanze nutritive e dall’altro la regolare espulsione di nutrientiin eccesso.

E’ sconsigliato assumere un quantitativo maggiore di quello indicato sull’etichetta, e dunque bisogna evitare il sovradosaggio, dal momento che è stato dimostrato che assumere una quantità maggiore di principi attivi non comporta il raggiungimento di risultati migliori in tempi minori, ma anzi può addirittura rivelarsi controproducente.

La dose raccomandata è dunque segnalata sulla confezione ufficiale del prodotto, sulla quale è descritto come assumere al meglio l’integratore per dimagrire e favorire la digestione, sotto la voce “MODALITA’ D’USO” per dare modo a chi la vuole ingerire, di godere in modo corretto e al massimo le potenzialità delle compresse a base di piperina e di curcuma.

Le modalità di assunzione sono indicate sulla confezione originale Piperina & Curcuma Plus. Dovete assumerlo due volte al giorno sempre dopo aver mangiato. Due compresse dopo pranzo e due compresse dopo cena. Un sovra-dosaggio è completamente inutile perché non va a velocizzare il dimagrimento. Le dosi di assunzione sono state studiate in laboratorio.

L’assunzione dell’integratore alimentare naturale Piperina e Curcuma Plus è molto semplice. Come scritto nelle indicazioni riportate sulla confezione, è sufficiente ingerire due compresse al giorno dopo i pasti principali (pranzo e cena) aiutandosi con un bel bicchiere d’acqua.

Affinché i risultati arrivino è importante e necessario assumere l’integratore con costanza.

Attenzione! Il dosaggio delle capsule è fatto per garantire la massima azione dimagrante possibile, aumentare il dosaggio non accelererà il calo di peso, è bene pertanto rispettare rigorosamente le dosi indicate.

Per favorire l’eliminazione dell’adipe in eccesso è necessario assumere 2 compresse al giorno di Piperina e Curcuma Plus, che vanno ingoiate a stomaco pieno mediante l’ausilio di un bicchiere di acqua. Secondo quanto riportato sulla confezione, è fondamentale ingerire una compressa a pranzo ed una a cena. Tuttavia, è importante sottolineare che le dosi non sono indicative e non devono essere aumentate o diminuite a piacimento, poiché sono il risultato di attenti studi e test di laboratorio, che hanno evidenziato notevoli benefici attuando questa precisa posologia.

Ora che sai come si usa Piperina e Curcuma Plus originale HTF Group, puoi scegliere se acquistarla o informarti maggiormente da qui:

Posted on

Quanto costa Piperina e Curcuma Plus?

Piperina e Curcuma Plus è da due anni probabilmente l’integratore alimentare per perdere peso più acquistato dagli utenti italiani. Di conseguenza, è ovvio che prima di comprare questo integratore di piperina e curcuma, le persone vogliano sapere quanto costi Piperina e Curcuma Plus, in modo tale da non pagare un prezzo maggiore, essendo il mercato ricco di prodotti che copiano Piperina e Curcuma Plus anche nel nome e nel prezzo.

Se stai leggendo questo articolo perchè ti hanno detto che piperina e curcuma Plus costa quanto quei prodotti che si trovano in farmacia o in erboristeria, che puoi pagare meno di 49 euro Piperina e Curcuma Plus in blog a differenza di quanto è il prezzo nel sito ufficiale, sei nel posto giusto. Perchè ti dirò esattamente il prezzo di Piperina e Curcuma Plus in tutti i suoi dettagli.

Piperina e Curcuma Plus originale HTF Group, costa 49 euro. La società distributrice, ha scelto di vendere ad un prezzo fisso il prodotto, ciò che varia nelle offerte è la quantità di compresse.

Infatti in base al periodo, l’azienda sceglie di aumentare o diminuire il prezzo di Piperina e Curcuma plus aumentando o diminuendo la quantità di barattoli inclusi.

Possiamo dire che Piperina e Curcuma costa 49 euro singolarmente, nel tempo, l’azienda produttrice ha deciso di fare ne seguenti offerte:

2 piperina e Curcuma Plus al prezzo di 1 ovvero 120 compresse a 49 euro

4 Piperina e Curcuma Plus al prezzo di 1 ovvero 240 compresse a 49 euro

I prezzi esposti sono comprensivi di IVA, che viene assolta in dogana dal distributore che effettua la spedizione da San Marino. E il costo è comprensivo sempre anche di spese di spedizione.

Ora che sai quanto costa Piperina e Curcuma Plus originale HTF Group, puoi scegliere di:

Comprarla qui

Oppure di scoprire altro su questo prodotto leggendo:

Posted on

Dove si compra Piperina e Curcuma Plus?

Piperina e Curcuma Plus è da due anni probabilmente l’integratore alimentare per perdere peso più acquistato dagli utenti italiani. Di conseguenza, è ovvio che prima di comprare questo integratore di piperina e curcuma, le persone vogliano sapere dove si compra Piperina e Curcuma Plus, in modo tale da non comprare prodotti sbagliati, essendo il mercato ricco di prodotti che copiano Piperina e Curcuma Plus anche nel nome.

Se stai leggendo questo articolo perchè ti hanno detto che piperina e curcuma Plus si trova in farmacia o in erboristeria, che puoi comprare Piperina e Curcuma Plus solo nel sito ufficiale, o su un determinato blog, sei nel posto giusto. Perchè solo sapendo come fa HTF Group a vendere Piperina e Curcuma Plus, potrai essere certa di comprare il prodotto originale e sapere dove comprarlo.

Il distributore del prodotto, distribuisce in Italia la sua originale
Piperina e Curcuma Plus, attraverso una fitta rete di blog ed ecommerce, che guadagnano una provvigione su ogni prodotto venduto. Può vendere solo online, per via degli accordi tra la Repubblica di San Marino e l’Italia, e dunque è praticamente impossibile trovare questo prodotto in farmacia o erboristeria.

E’ possibile comprare Piperina e Curcuma Plus dunque, nel nostro eshop, ma anche acquistarla ricercando su Google il nome esatto, accedendo a tutti gli annunci classificati organicamente.

Per evitare di farti acquistare un prodotto differente, tieni bene a mente l’immagine del catalogo del produttore che ti inserisco di seguito.

Ora che sai dove comprare Piperina e Curcuma Plus originale, leggi anche se funziona da qui.

Posted on

Funziona Piperina e Curcuma Plus?

Piperina e Curcuma Plus è da due anni probabilmente l’integratore alimentare per perdere peso più acquistato dagli utenti italiani. Di conseguenza, è ovvio che prima di comprare questo integratore di piperina e curcuma, le persone cerchino di capire se funziona o non funziona.

Chiedersi se Piperina e Curcuma Plus funziona è lecito, ma opinioni, recensioni vere e negative, non andrebbero ricercate su forum e blog informativi, ma bensì contattando il proprio medico e/o nutrizionista.

Inoltre, prima di chiedere a un perfetto sconosciuto se
Piperina e Curcuma Plus funzioni realmente, è bene sapere cosa si sta acquistando.

Il problema è nella domanda che si pone!

Invece di ricercare sui motori di ricerca la frase funziona piperina e curcuma plus? bisognerebbe sostituire questa domanda con le seguenti:

  • Fa al caso mio Piperina e Curcuma Plus?
  • Cos’è Piperina e Curcuma Plus?
  • Che effetti ha Piperina e Curcuma Plus?

Cambiare il tipo di domanda può sembrare banale ma non lo è, e ti aiuta a comprendere se Piperina e Curcuma Plus possa fare realmente effetto nel caso tu l’acquistassi.

Ho preparato una serie di domande e risposte per aiutarti a comprendere se questo integratore dietetico davvero possa funzionare per te.

D- Quando compri Piperina Curcuma Plus cosa acquisti?
R- Un’integratore alimentare

D- Cos’è un integratore?
R- Si definiscono integratori alimentari quei prodotti specifici, assunti nella regolare alimentazione, volti a favorire l’assunzione di determinati principi nutritivi.

D- Cosa dicono degli integratori le direttive di legge?
R- gli integratori alimentari sono definiti precisamente come: “prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”.

D- Cosa affermano la maggior parte dei nutrizionisti sugli integratori?
R- In un contesto di ampio dibattito sulla loro reale efficacia e utilità, buona parte dei nutrizionisti concordano sul fatto che gli integratori vengano a buon diritto consigliati nei casi in cui l’organismo abbia un’effettiva carenza di determinati elementi o sostanze: non sono dunque sostanze curative, ma servono a integrare una normale dieta, completandola nei casi di aumentato reale fabbisogno, ma in nessun caso sostitutive di una dieta alimentare variegata.

Se hai letto questa piccola serie di domande e risposte, hai sicuramente capito qual è il ruolo che deve e può avere Piperina e Curcuma Plus nella tua lotta contro il grasso in eccesso.

Ovvero, sei consapevole che essendo un integratore dimagrante, NON è una sostanza curativa, non può avere degli effetti benefici sulla perdita di peso se utilizzato senza un’alimentazione equilibrata e sana, e senza attività fisica.

Appartenendo alla categoria degli integratori, Piperina e Curcuma Plus può essere assunto solo da persone che siano in buono stato di salute, per le eventuali controindicazioni, e perchè non essendo una sostanza curativa non può funzionare per eventuali patologie che hanno portato all’aumento del peso corporeo.

Gli effetti che può avere Piperina e Curcuma Plus, sono solo riconducibili ad un’ottimizzazione dei processi fisiologici che intervengono, nella normale omeostasi, relativamente alle funzioni digestive ed epatiche. Ciò significa che, Piperina e Curcuma Plus funziona se viene utilizzato con l’unica funzione di agevolare il miglioramento di tali processi, al fine di farli regolarizzare e agevolare le naturali conseguenze benefiche che possono essere la perdita di peso, la disintossicazione del fegato.

Mi dispiace ma, se ti aspettavi di trovare scritto come in altri blog, che
Piperina e Curcuma Plus funziona direttamente e utilizzato senza una dieta equilibrata, non posso accontentarti.

Ora che ti ho spiegato cos’è e a cosa serve il prodotto, puoi capire da sola se Piperina e Curcuma Plus possa funzionare per te, e portarti benefici.

Sicuramente gli effetti benefici nell’assumere piperina e curcuma esistono e sono acclamati da tantissime ricerche scientifiche, ma se la tua intenzione è perdere peso solo con l’aiuto di questo prodotto, devo dirti che Piperina e Curcuma Plus non funzionerà.

I benefici di curcuma e piperina

Sei interessata a sapere se funziona Piperina e Curcuma Plus perchè vuoi fare la dieta e perdere peso in modo facile e veloce. Ma devi sapere che questo prodotto non è utile solo a questo scopo ma bensi porta con se tanti altri effetti benefici dovuti all’azione dei due ingredienti principali.

La curcuma ha proprietà:

  • antiossidanti
  • coleretiche
  • antitumorali
  • cicatrizzanti
  • digestive
  • antidepressive
  • antibatteriche
  • antidolorifiche
  • disintossicanti

la piperina ha proprietà di incrementare la secrezione salivare e gastrica, stimolando la digestione e migliorando l’assorbimento intestinale di molti nutrienti. Tali ingredienti vengono combinati insieme per aumentare la biodisponibilità della curcuma e favorirne l’assorbimento.

In sintesi, Piperina e Curcuma Plus funziona ed è un rimedio per tantissime funzioni fisiologiche, realizzato dal laboratorio in modo parsimonioso, per garantire un prodotto di elevata qualità all’utente finale che può trarre ogni beneficio elencato in questa pagina in assenza di patologie.

Posted on

Piperina e Curcuma Plus: Opinioni recensioni e prezzo di Piperina e Curcuma Natural Fit

Piperina e Curcuma Plus funziona?

Spesso ci si chiede se rimedi che hanno come principio attivo piperina e curcuma, funzionino realmente o siano soltanto un’altra bufala e dunque da non comprare. Quando si cerca di diverse patologie o deficit con l’utilizzo di Piperina e Curcuma Plus, cercando semplicemente informazioni che attestino se tale prodotto funzioni  o menosi commettono 2 gravi errori:
  1. Basarsi sul giudizio di uno sconosciuto
  2. Non pensare in primis alla propria salute

Recensioni e opinioni su Piperina e Curcuma Plus servono?

E’ facile online imbattersi in recensioni, commenti, opinioni su Piperina e Curcuma Plus che sembrano molto discordanti tra loro. Ciò capita perchè  tali recensioni e opinioni su 

Piperina e Curcuma Plussono frutto di esperienze personali ma anche di recensioni false per far propendere la scelta dell’acquirente verso l’acquisto della stessa Piperina e Curcuma Plus dissuadere dall’acquisto per favorire altri prodotti a base di piperina e curcuma per porre rimedio ai propri deficit organici. In pratica sto dicendo che qualunque recensione su Piperina e Curcuma Plus trovata sul web non è da considerare valida ed utile al proprio caso.
 

Quale opinione o recensione su Piperina e Curcuma Plus è da prendere per buona?

 
Gli effetti benefici della piperina o della curcuma presi singolarmente o combinati tra loro sono molteplici, ma molte persone potrebbero non essere sufficienti o addirittura essere inesistenti. Per tanti altri invece l’acquisto di un prodotto come Piperina e Curcuma Plus o comunque simile, può essere di grande aiuto e portare innumerevoli vantaggi sulla propria salute. Tali differenze di risultato, variano da persona a persona e per questo non confrontabili con altri casi di cui non si conosce la motivazione alla base dell’acquisto di Piperina e Curcuma Plus di Natural Fit.

Perchè usi Piperina e Curcuma Plus?

 

Il primo passo da fare per dimagrire o per aumentare il benessere generale o per disintossicare l’organismo utilizzando Piperina e Curcuma Plus, è conoscere la causa scatenante della propria condizione fisica o malessere. Per farlo, bisogna recarsi da uno specialista e fare una visita dettagliata. Sarà lo specialista e/o medico curante a dire la causa scatenante della condizione fisica o del malessere che si vuole sconfiggere con l’utilizzo di Piperina e Curcuma Plus. E sarà lui a dirvi se qualunque prodotto possa essere utile al caso vostro. Solo una volta accertato, grazie alla visita da uno specialista, la causa e l’effettiva curabilità del malessere, si può pensare di acquistare questo o quel prodotto.

 

Conosco la causa del mio malessere posso comprare Piperina e Curcuma Plus?

 

Si, ma solo dopo aver richiesto al proprio medico curante, se possano esserci delle controindicazioni personalizzate, dovute a patologie, sintomi, assunzioni di farmaci, utilizzo di altri integratori o creme e lozioni etc etc. Ecco perchè noi di Rimedi.Shop per ogni prodotto venduto inseriamo la maggior parte degli ingredienti reali che contiene ad esempio la Piperina e Curcuma Plus. Per conoscere tutti gli ingredienti, basta contattarci, vi risponderemo con l’elenco completo in Italiano, cosicchè voi possiate portarlo al vostro medico curante per farvi dire in modo sicuro se potete utilizzare Piperina e Curcuma Plus per dimagrire.

 

Conosco la causa Piperina e Curcuma Plus funziona?

 
Se hai rispettato i passaggi appena descritti, ovvero:
 
  • visita specialistica
  • presa visione del medico curante per evitare controindicazioni
  • accertamento da parte dello specialista e/o medico curante che gli ingredienti contenuti in Piperina e Curcuma Plus possano essere un rimedio alla causa scatenante
  • Utilizzo corretto del prodotto
  • direi proprio che hai ottime possibilità nel raggiungere un risultato efficace nella tua personale lotta ai malesseri o condizioni fisiche negative che cura Piperina e Curcuma Plus 
 

Posso recensire Piperina e Curcuma Plus?

 

Dopo aver percorso tutto l’iter, puoi essere certo di poter lasciare in giro per il web una recensione su Piperina e Curcuma Plus, la tua opinione in merito al fatto se possa funzionare o meno Piperina e Curcuma Plus, ma facendolo devi sopratutto “descrivere il tuo caso specifico”.  Solo facendo così potrai aiutare altre persone che hanno il tuo stesso problema, ovvero  dimagrire, aumentare il benessere generale, disintossicare l’organismo con Piperina e Curcuma Plus. E credimi, aiuterai al 100% persone con le tue stesse cause scatenanti ad investire soldi in un trattamento per dimagrire o per aumentare il benessere generale o per disintossicare l’organismo.

 

Ora che sai opinioni e recensioni su Piperina e Curcuma Plus originale HTF Group, puoi scegliere se acquistarla o informarti maggiormente da qui: