Posted on Lascia un commento

Arginina cos’è benefici e controindicazioni

Oggigiorno, sono tante e diverse tra loro le varie problematiche fisiche che vanno a colpire la maggior parte delle persone. Questi problemi salutari, sia gravi che non, nella loro complessità, nella maggior parte dei casi, vanno a rivoluzionare la quotidianità modificando anche le più semplici attività giornaliere di chi ne è affetto.


Però molto spesso siamo proprio noi coloro che, con le dovute accortezze, possiamo tenere sotto osservazione la nostra salute e il nostro benessere sia corporeo che mentale, cercando di prevenire molte delle malattie che oggi purtroppo accomunano gran parte delle persone, sia giovani che con un’età più avanzata.


Prevenire gran parte dei problemi di salute non sempre è semplice ma il più delle volte basta andare a modificare un pò il proprio stile di vita, ridurre il livello di stress e avvicinarsi di più a dei cibi che attraverso le loro sostanze siano in grado di andare ad apportare grandi benefici alla nostra salute.


Per cibi ricchi di sostanze benefiche per la nostra salute non vogliamo far altro che riferimento a dei semplici alimenti che generalmente ritroviamo sulle nostre tavole e in gran parte delle diete. Ad esempio, quando parliamo di legumi, carne, uova, noci, mandorle, nocciole e riso non possiamo non parlare dell’arginina che è una sostanza che si può trovare in tutti questi cibi.


Se non sapete bene di cosa stiamo parlando, continuate a leggere perchè qui di seguito vi andremo a presentare l’arginina dandovi tutte le informazioni necessarie e rispondendo a tutte le domande più comuni a riguardo.

Cos’è l’arginina?


L’arginina non è altro che un amminoacido polare basico che troviamo in tutte le proteine che hanno un sistema ad L, indispensabile per la salute del nostro organismo e soprattutto fondamentale nella fase di crescita di un bambino dove viene assunta attraverso una giusta alimentazione mentre in età più avanzata il nostro corpo sarà in grado di sintetizzarla nelle giuste quantità.
L’arginina sicuramente è una sostanza molto importante per la salute del proprio organismo, soprattutto se si seguono delle diete limitate o si hanno lesioni fisiche o stress di particolare importanza. Infatti ormai viene considerata come un importante integratore utilizzato sia nel mondo dello sport che in quello della medicina.

Quali sono i benefici? E le controindicazioni?


Come abbiamo già detto in precedenza l’arginina è in grado di fruttare grandi vantaggi alla nostra salute e la mancanza di quest’ultima nel nostro organismo genera una serie di effetti negativi che vanno a compromettere il nostro normale stile di vita, andando a generare ad esempio disturbi del sonno, incapacità di concentrarsi, debolezza e stanchezza fisica.
Se invece, vi state chiedendo quali sono i benefici che l’arginina è in grado di apportare al nostro organismo, a riguardo vi possiamo dire che i benefici sono molteplici e che vanno a modificare in modo del tutto positivo la nostra salute. Infatti attraverso l’assunzione di giuste quantità di arginina saremo in grado di:


-rendere più forte il nostro sistema immunitario allontanando malattie e sepsi di vario genere;
– andare a prevenire tutte quelle problematiche fisiche collegate al cuore o ai vasi sanguigni;
– stimolare l’ormone della crescita andando anche a normalizzare la funzione degli ormoni;
– andare a riparare i tessuti dopo gravi contusioni o traumi;
-andare a curare un problema che accomuna gran parte degli uomini, ossia la disfunzione erettile, migliorando ed intensificando il flusso del sangue;
– andare a disintossicare il sangue dalle alte concentrazioni di ammonio dopo una pesante attività fisica e riducendo il senso di stanchezza;
– prevenire l’invecchiamento e andare a cicatrizzare in modo più veloce le ferite;
interrompere la caduta dei capelli


A questo punto, dopo aver visto quali sono tutti i benefici, sicuramente vi starete chiedendo se esistono anche delle controindicazioni e a riguardo vi possiamo dire che anche in questo caso ci sono i cosiddetti effetti collaterali che non devono essere assolutamente sottovalutati.


Infatti un’assunzione elevata di arginina potrebbe causare una serie di disturbi fisici, come diarrea, senso di vomito, problemi ai reni, asma, dolori all’addome, allergie e pressione bassa del sangue.
In alcuni casi addirittura, l’assunzione di arginina deve essere assolutamente evitata, casi in cui ad esempio si hanno problemi ai reni o al fegato, si è reduci da infarti e herpes, nel caso in cui il soggetto sia diabetico e durante il periodo della gravidanza e dell’allattamento.


Come già detto in precedenza l’arginina si trova in gran parte dei cibi che assumiamo quotidianamente ma può essere assunta anche attraverso degli integratori specifici, sotto forma di capsule, compresse o polveri, utilizzati soprattutto dagli sportivi.


Questi integratori possono essere acquistati direttamente in farmacia però ovviamente si consiglia di consultare un medico prima iniziare ad assumerli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *